menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I ladri vogliono fare il bis, tornano nella villa già svuotata in primavera

Martedì sera l'allarme stavolta li ha messi in fuga. Il tentato furto in via Roma a Maerne di Martellago. In pochi minuti i predoni erano già spariti

L'avevano già svaligiata in primavera, ci hanno riprovato martedì sera. Stavolta, a differenza del primo raid, facendo più danni che altro. Di certo per una famiglia residente in via Roma a Maerne di Martellago una seconda incursione dei delinquenti non può fare dormire sonni tranquilli. Mesi addietro erano riusciti a forzare un armadio blindato con all'interno delle armi (due fucili), impadronendosi poi anche dell'argenteria e di alcune munizioni.

Da quel momento, quindi, i proprietari avevano deciso di non lasciare nulla di valore nella loro villetta. Hanno avuto ragione. Perché anche martedì sera i delinquenti avevano deciso di colpire, imbattendosi però in una porta laterale "rafforzata" rispetto alla visita precedente. Al tempo la forzarono e penetrarono nelle stanze. Stavolta non ci sono riusciti, cosicché i predoni hanno segato l'inferriata piuttosto pesante di una finestra e hanno rotto la serratura. Un lavoro piuttosto elaborato, visto che sono stati segati tutti i raccordi metallici saldati al muro.

A quel punto è scattato l'allarme, e il figlio dei proprietari è piombato sul posto entro cinque minuti. Ma i lestofanti, nel frattempo entrati nell'abitazione, se n'erano già andati. Non prima di avere rovistato ancora dappertutto. In poco tempo sono arrivate anche più pattuglie dei carabinieri, ma i ladri erano già spariti. In pochissimo tempo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento