Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ladri scatenati sul graticolato: "Erano in sette, hanno tentato di investire mio zio"

Emergono ulteriori dettagli del raid di via Volpin di alcune notti fa a Santa Maria di Sala. Il nipote del derubato: "Erano in tanti e hanno trafugato tutto quello che hanno trovato. Lui si è dovuto scansare all'ultimo per evitare di essere travolto da un furgone rubato. Hanno scassinato delle auto, rubato taniche di benzina, attrezzi di lavoro e giardinaggio, biciclette. Il vecchio furgone di un residente l'hanno utilizzato per caricare la refurtiva. Di sicuro hanno eseguito dei sopralluoghi. Per esempio a casa mia sono entrati lungo una stradina laterale privata che accede ai campi, per raggiungere il retro con il furgone mentre altri a piedi accedevano da davanti. Inquietante il fatto che, da quello che si vede dalle telecamere, arrivano alle 4:05. Mio fratello torna a casa dieci minuti più tardi senza accorgersi della loro presenza. Erano in gruppo, forse sette. Si vedono anche due a piedi lungo la strada che evidentemente facevano da palo"

 

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento