Scoperto a rubare in ospedale e arrestato

Un trentenne bloccato nella notte al policlinico San Marco di Mestre. Con sé aveva ancora la refurtiva

Diversi furti erano stati segnalati in ospedale nei giorni scorsi. Stanotte la polizia ha preso un ladro in flagrante, bloccandolo sulle scale antincendio del policlinico San Marco di Mestre. Le volanti sono state allertate dal personale sanitario, che aveva notato un uomo che si muoveva furtivamente tra i corridoi del piano dedicato ai malati terminali. L'intruso si è nascosto e ha cercato una via di fuga, ma le pattuglie sono arrivate quasi subito e lo hanno trovato proprio mentre tentava di scendere le scale esterne.

Nelle tasche gli hanno trovato 3 telefoni cellulari e un borsello, tutti oggetti rubati ai malati terminali, che hanno riconosciuto le proprie cose. Il giovane (M.R.I., romeno di 30 anni) è stato quindi arrestato per il reato di furto aggravato e accompagnato nelle camere di sicurezza della questura. In queste ore è in corso il processo per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ordigno a Marghera. Evacuazione di 3mila persone, niente treni e aerei: Venezia sarà isolata

  • Bollo auto, tutte le novità del 2020 dagli sconti alle nuove modalità di pagamento

  • Una donna si è data fuoco davanti al tribunale dei minori di Mestre

  • Appartamento dello spaccio "vista piazza": 30enne in manette a Marghera

  • Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

  • Allarme coronavirus (poi rientrato) per un bambino cinese all'aeroporto di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento