menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ruba in un cantiere e rischia di investire un carabiniere: arrestato

In manette è finito un 59enne residente a Loreggia nel Padovano, pluripregiudicato per reati simili. Aveva colpito alla periferia di Noale

Prima ha rubato decine di attrezzi edili, poi è sgommato a tutta velocità rischiando pure di investire un carabiniere. E’ stato arrestato dopo un immediato inseguimento un 59enne residente a Loreggia, nel Padovano, pluripregiudicato per una lunga serie di reati contro il patrimonio. L’uomo nella notte tra lunedì e martedì aveva colpito in alcuni cantieri nella nuova lottizzazione di via Salvo d’Acquisto a Noale, dove tra l’altro è stato da poco inaugurato un monumento al carabiniere. Proprio in quella strada i militari dell’Arma della stazione di Noale hanno messo a segno il blitz: come riporta Il Gazzettino, è successo tutto poco dopo la mezzanotte.

Il ladro aveva rubato pontili, pedane e una montagna di attrezzi per poi caricare tutto in un furgone e tentare di dileguarsi nel buio di quelle stradine residenziali. Ma non aveva fatto i conti con i carabinieri che stavano presidiando la zona: all’alt della pattuglia il ladro ha accelerato tentando dritto, un carabiniere ha dovuto scansarsi all’ultimo per evitare di essere travolto ma poi assieme ai colleghi si è messo subito all’inseguimento.

Il predone ha tentato di seminare la pattuglia, ma quel furgone era troppo carico per accelerare a sufficienza. E’ stato così raggiunto poche centinaia di metri dopo, per poi essere arrestato e posto agli arresti domiciliari. Il furgone è stato svuotato e gli attrezzi sono tornati nei cantieri a disposizione degli operai.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento