menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Colluttazione dopo il furto alla Nave de Vero, ladruncolo finisce in manette per rapina

E' successo venerdì pomeriggio nel centro commerciale di Marghera. Sul posto è intervenuta la polizia. L'arrestato aveva cercato di trafugare indumenti dal punto vendita Oviesse

E' stato sorpreso mentre cercava di trafugare dei vestiti al punto vendita Oviesse della Nave de Vero. Il piano per lui è saltato quasi subito, nonostante avesse cercato di non dare nell'occhio mentre si aggirava tra le corsie del negozio del centro commerciale di Marghera. Un ladro è stato infatti arrestato per rapina impropria venerdì pomeriggio dopo essere stato rincorso e bloccato dal direttore del punto vendita e da una guardia giurata.

Dal semplice tentato furto il reato si è aggravato in rapina impropria poiché tra il malintenzionato e coloro che cercavano di bloccarlo per riottenere il maltolto è scattata una colluttazione: il fuggitivo ha cercato con le cattive di guadagnarsi la fuga evitando l'arresto. L'intervento delle forze dell'ordine, però, ha azzerato le sue speranze di farla franca. Inevitabili sono scattate le manette. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

L'isola di Santa Maria delle Grazie può uscire dall'abbandono

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento