Tentato furto nell'albergo chiuso per restauro: ladro sorpreso in flagrante e arrestato

È successo a Caorle lunedì mattina. I proprietari hanno allertato i carabinieri, che hanno trovato l'intruso ancora sul posto. Per lui sono scattate le manette

Il tentativo del ladruncolo non è andato a buon fine. È stato scoperto mentre si aggirava all'interno di un albergo del lungomare di Caorle, pensando forse di essere al sicuro da sguardi indiscreti visto che la struttura è attualmente chiusa per la stagione invernale e per lavori di restauro. Ma probabilmente c'era un allarme attivo, visto che i proprietari si sono accorti della presenza dell'intruso e hanno chiamato le forze dell'ordine.

L'arresto

Il tutto è successo la mattina di lunedì. I carabinieri del Comando locale sono subito intervenuti sul punto della segnalazione, l'hotel Monaco di lungomare Trieste, trovando il ladro ancora lì, ormai in trappola. L'hanno bloccato in flagrante mentre cercava materiale di valore da rubare, identificandolo per W.Z., 63enne senza fissa dimora di origine padovana. A quel punto inevitabilmente per lui è scattato l'arresto: deve rispondere del reato di tentato furto aggravato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Visite in casa a parenti e amici: le regole per il Veneto a partire da domani

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Come cambia da domani il Veneto: regole, restrizioni e cosa si può fare

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Zaia conferma: «Il Veneto sarà in area arancione»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento