Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Ladro "buongustaio" nasconde un quintale di salami sotto il suo letto

Dei "segugi". Venerdì nell'abitazione di un 36enne di Campolongo Maggiore i carabinieri cercavano dei cavi di rame rubati. Una volta entrati in casa si sono fatti guidare dal profumo

I salumi sequestrati

Cercavano i cavi di rame rubati, si sono imbattuti in un quintale di salumi. Trafugati pure quelli. "Appetitosa" operazione quella dei carabinieri di Campagna Lupia, che venerdì si sono presentati con un decreto di perquisizione domiciliare in mano all'ingresso dell'abitazione di S.B., 36enne di Campolongo Maggiore con alle spalle molti precedenti per reati contro il patrimonio.

I militari si erano messi sulle tracce di quattro matasse di cavi elettrici da cento metri ciascuno spariti dalla circolazione il 14 febbraio scorso da un'abitazione del paese. Effettivamente il bottino è stato rinvenuto e sequestrato nel garage. Ma c'era il "sentore" che ci fosse dell'altro. Di più. C'era un profumo di salumi che proveniva da un'altra stanza. Dalla camera da letto del 36enne. Insospettiti gli agenti hanno aperto la porta e si sono imbattuti in ciò che va oltre ciò che le buone forchette con ogni probabilità sognano.

Sotto al letto, infatti, era nascosto un quintale di salumi. Salami di "casada". Gli stessi erano stati rubati la notte precedente in una abitazione di contadini della zona. Evidentemente S.B. non aveva ancora avuto il tempo di piazzare il bottino, per cui, c'è da giurarci, ci sarebbe stata la fila. Il valore totale della refurtiva, restituita ai legittimi proprietari, è di circa duemila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladro "buongustaio" nasconde un quintale di salami sotto il suo letto

VeneziaToday è in caricamento