menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Banda sorpresa in azione a Maerne, il ladro si rannicchia tra i sedili: arrestato

I carabinieri martedì sera sono piombati in un cantiere bloccando la razzia di carburante dei malintenzionati. Uno di loro non è riuscito a scappare, nascondendosi nell'abitacolo

Non ha trovato altro modo per cercare di sfuggire all'arresto se non accovacciarsi tra i sedili dell'auto e sperare che i carabinieri non lo vedessero. Non è stato così. Un 43enne di origini straniere è finito in manette martedì sera dopo essere stato sorpreso in flagrante assieme ad alcuni complici in un cantiere di Maerne di Martellago. Il loro obiettivo era di trafugare il carburante che si trovava nei capienti serbatoi dei mezzi da lavoro riempiendo alcune taniche. La loro presenza, però, è stata segnalata da qualche cittadino, facendo scattare l'intervento dei carabinieri della stazione di Noale. 

All'arrivo della pattuglia i malintenzionati se la sono data a gambe, lasciando sul posto l'auto con cui avevano raggiunto il luogo delle operazioni (ora sottoposta a ulteriori accertamenti). Una volta che gli uomini in divisa si sono avvicinati al veicolo, però, la sorpresa: uno dei malviventi si era rannicchiato nell'abitacolo. Evidentemente non avendo il tempo di fuggire al pari dei compari.  

Molte le taniche lasciate incustodite in attesa di essere riempite dal “prezioso” contenuto dei serbatoi di ruspe ed escavatori. Il gruppo è stato sorpreso in piena azione. A bordo dell'auto, oltre all'arrestato, c'era anche tutto l'occorrente per perpetrare la razzia. I ladri avevano infilato un tubo di gomma nei vari serbatoi scassinandone i tappi e, tirando l’aria, avevano agevolato la fuoriuscita del carburante verso i contenitori. Ogni tanica requisita ha una capacità tra 15 e 20 litri e ognuna di esse aveva tracce di carburante, segno che la banda potrebbe aver colpito anche in precedenza. Per il 43enne, inevitabili, sono scattate le manette in attesa della direttissima.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento