menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Donna si trova il ladro in camera da letto: corpo a corpo per fermarlo

Il furto martedì verso l'ora di pranzo in via Spalato alla Gazzera. Traumi lievi per la signora, derubata di un cellulare e di venti euro in contanti

Deve avere percepito qualche strano rumore provenire dalla camera da letto della sua abitazione di via Spalato alla Gazzera. Era intenta a fare altro, a cucinare forse. Del resto era ora di pranzo (da poco era passato mezzogiorno) quando una signora martedì ha chiesto aiuto per un ladro che le era entrato in casa.

Una volta che ha messo la testa nella stanza si è infatti accorta dell'intruso: un delinquente di colore che era entrato dalla finestra ed era intento a rovistare dappertutto in cerca di oggetti di valore. Preziosi magari da monetizzare subito attraverso qualche compro oro. O semplici contanti. La proprietaria d'istinto avrebbe quindi cercato di fermare il lestofante, per evitare che la razzia potesse andare in porto. Ne è scaturita una breve colluttazione, per cui la donna avrebbe riportato solo traumi molto lievi. Le ferite più profonde saranno con ogni probabilità psicologiche, visto che la sventurata si è vista violare la propria intimità in pieno giorno. Mentre ignara si trovava a pochi metri dal predone in azione, scappato poi dalla stessa finestra da cui era entrato e salendo in sella a una mountain bike verde.

In pochi istanti è riuscito quindi a far perdere le proprie tracce. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione locale, che hanno raccolto la testimonianza della signora, che si è vista derubare di un telefono cellulare e di venti euro in contanti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento