rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca San Donà di Piave

Individuato e denunciato il ladro dei bar di San Donà

I carabinieri l'hanno riconosciuto a partire da una bicicletta usata per spostarsi. L'avevano multato poco prima che commettesse i furti

In pochi giorni i carabinieri di San Donà di Piave hanno individuato l'autore di una serie di furti - almeno tre - avvenuti in locali della città. A denunciare gli ammanchi, nel corso del weekend, sono stati i rispettivi titolari di due bar e una pizzeria: colpi di scarso valore, per un totale di poco più di mille euro di bottino, ma in più ci sono i conti da pagare per risistemare le finestre scassinate. In seguito alle indagini i militari del Nucleo operativo e radiomobile sono risaliti al ladro: un ventenne di nazionalità albanese, G.S., pluripregiudicato, anagraficamente residente a Mestre ma probabilmente senza fissa dimora.

Il ladro è stato individuato grazie ad un controllo effettuato nella serata di sabato 27 febbraio, prima che avvenissero i furti: in quell'occasione i carabinieri lo avevano pizzicato a girare in bicicletta per le vie della città e quindi multato per violazione del coprifuoco. È stata proprio la bicicletta, più tardi, a tradirlo: gli investigatori l'hanno trovata nelle vicinanze di uno dei locali derubati, l'hanno ricollegata a lui e i sospetti sono stati poi confermati dalle registrazioni delle telecamere.

Il modus era sempre lo stesso: forzando le finestre entrava all’interno delle attività e prelevava il denaro dal fondo cassa; in caso di difficoltà portava via direttamente il registratore, scassinandolo poco distante. Nel corso di uno degli episodi il ladro si è ferito, lasciando delle tracce di sangue (trovata anche sulla bicicletta) e delle impronte digitali. Alla fine delle operazioni il ventenne è stato denunciato in stato di irreperibilità per furto aggravato continuato.

Bicicletta-9

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Individuato e denunciato il ladro dei bar di San Donà

VeneziaToday è in caricamento