menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il furto finisce col patatràc: ruzzola per le scale e si ferisce alla testa, poi perde i sensi

Il tentato colpo nella notte tra lunedì e martedì in un laboratorio di cosmetici di Marghera. Prima il tentativo di entrare nello stabile, poi l'allontanamento dei complici e il misfatto

Non appena è scattato l'allarme, il patatrac. Il tentativo di furto ad un laboratorio di cosmetici di Marghera, per un ladro moldavo di 33 anni, infatti, è finito con un taglio alla fronte e la conseguente perdita dei sensi. Il malvivente non aveva evidentemente fatto i conti con la possibile presenza del sistema di sicurezza e complice l'agitazione è ruzzolato giù dalla rampa di scale, ferendosi alla testa.

Tenace ma sbadato

Il tentativo di furto è andato in scena nella notte tra lunedì e martedì, attorno all'una e mezza. Tre uomini col volto travisato, come si è appreso dalle immagini di videosorveglianza acquisite dalla polizia, si sono avvicinati allo stabile, cercando di infrangere in ogni modo il vetro della porta d'ingresso, ma le evidenti difficoltà hanno fatto desistere due dei complici, che si sono allontanati. Il terzo, al contrario, dopo svariati tentativi è riuscito ad intrufolarsi all'interno. Ma la sua tenacia è valsa a poco: dopo aver sentito l'allarme, infatti, è stato preso dal panico e nel tentativo di fuggire ha perso l'equilibrio finendo la propria corsa a metà della rampa di scala, con la testa rotta.

La denuncia

Quando sono giunti sul posto, la guardia di vigilanza che aveva ricevuto l'allerta e il figlio del titolare del negozio hanno notato il ladro, svenuto sulla rampa che porta al secondo piano. Proprio in quell'istante il delinquente si è riavuto, ma non ha fatto nulla per tentare la fuga, probabilmente ancora frastornato per il volo e la ferita alla fronte. Il ladro è stato quindi soccorso, poi ci hanno pensato gli agenti delle volanti sopraggiunti poco dopo a condurre in questura il 33enne, già noto alle forze dell'ordine per numerosi precedenti per rapina, ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale. Per lui è scattata la denuncia in stato di libertà per tentato furto aggravato in concorso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riaperture, Zaia non esclude novità dopo il "tagliando" del Governo del 20 aprile

  • Cronaca

    Avm, per la commissione di garanzia la disdetta normativa è corretta

  • Cronaca

    Msc conferma due navi da crociera a Venezia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento