menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ladro incallito fermato dai carabinieri dopo l'ultimo colpo

Un 37enne di Chioggia è stato fermato dalle forze dell'ordine. Su di lui pendevano innumerevoli denunce per furto: condannato ad un anno

Era già stato denunciato innumerevoli volte per furto ma l'ultimo suo colpo gli è stato fatale. P.D. cittadino italiano di 37 anni è stato arrestato dai carabinieri di Chioggia nella notte tra martedì e mercoledì.

L'uomo era già ben noto alle forze dell'ordine e la scorsa notte ha prima tentato di commettere un furto scassinando una porta sul Lungomare Adriatico, furto che però è stato sventato direttamente dal proprietario che ha messo in fuga il ladro e poi, non contento, ha ripiegato sui distributori di bevande all’interno della scuola alberghiera “Carlo Goldoni”, cercando di scassinarli e di rubare le monete che c'erano all'interno.

I militari in servizio notturno però, allertati dall’ allarme, lo hanno individuato, raggiunto e perquisito recuperando il denaro e sequestrandogli gli arnesi utilizzati per commettere i reati, ed al termine delle operazioni di rito lo hanno tratto in arresto per furto aggravato. Il chioggiotto, giudicato con rito direttissimo presso il Tribunale Ordinario di Venezia, è stato condannato ad un anno di reclusione e 400 euro di multa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento