menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sale in macchina e scopre che i ladri gli hanno rubato il volante

Il colpo nella notte tra giovedì e venerdì a Dolo. Un colpo su commissione: trafugati cruscotto e piantone dello sterzo. Danni ingenti

Esce di casa per portare il figlio all'asilo e si ritrova l'auto senza più il volante. Un furto piuttosto insolito e fastidioso per un cittadino dolese che giovedì mattina ha trovato la brutta sorpresa nel cortile di casa. Qualcuno durante la notte precedente è riuscito evidentemente a insinuarsi nell'abitacolo mandando in frantumi il finestrino, per poi darsi da fare portandosi letteralmente via volante, piantone dello sterzo e pure il cruscotto. Insomma, in corrispondenza del sedile del conducente c'era un "buco".

Colpa di qualche ladruncolo professionista che aveva puntato solo quel tipo di refurtiva, senza nemmeno controllare se ci fossero altri oggetti di valore. Il navigatore satellitare, per esempio, non è stato nemmeno toccato, così come il casco che era riposto tra i sedili posteriori. Segno che chi è entrato in azione sapeva cosa cercare e soprattutto come appropriarsene nel più breve tempo possibile, evitando così di essere individuato da qualche passante.

La rabbia del malcapitato si è poi riversata sui social network, in cui le foto del furto hanno scatenato un vibrante dibattito tra residenti. Non la prima volta che accade un furto del genere nel Veneziano, ma sempre lascia basiti quanto in là possano spingersi i malintenzionati pur di ricettare al miglior offerente ciò che è d'interesse.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento