Cronaca Tessera / Via Galileo Galilei, 30

Incidente aereo al Marco Polo, scalo riaperto: 19 voli sospesi, altri dirottati

Dopo lo scoppio di un pneumatico su un velivolo privato con a bordo la milionaria kazaka l'aeroporto è rimasto bloccato dal pomeriggio di domenica. La riapertura alle 2.20 di stanotte

Un incidente in pista di decollo e l'aeroporto Marco Polo piomba nel caos, proprio in uno dei giorni clou. L'ultima domenica di Carnevale, quando il centro storico viene preso d'assalto da visitatori da ogni parte del mondo, lo scalo è rimasto chiuso dalle 17.30 alle 2.20 di stanotte per lo scoppio di un pneumatico del carrello di un Gulfstream IV, un aereo privato diretto a Mosca.

A bordo la milionaria Gaukhar Ashkenazi, 33enne kazaka, meglio conosciuta come Lady Goga, ex compagna di Lapo Elkann. Il velivolo subito dopo lo scoppio ha sbandato colpendo una struttura di illuminazione della pista. Se la milionaria un modo per risolvere il suo fuori programma (era diretta a Mosca) non avrà avuto problemi a trovarlo, a disperarsi sono state le migliaia di passeggeri che, loro malgrado, per tutta la sera sono rimasti con il naso all'insu per controllare i propri voli.

Tutti cancellati o in ritardo. Lo scalo lagunare, infatti, ha riaperto solo alle 2.20. Doverosi gli accertamenti di natura tecnica, anche perché dopo l'impatto il velivolo, che era carico di carburante, avrebbe potuto esplodere. Alla fine sono state 19 le partenze sospese, mentre ancora nelle prime ore della mattinata rimanevano difficoltà per alcune decine di passeggeri. Una decina i voli dirottati su altri scali. Intanto l'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (Ansv) ha avviato la raccolta della documentazione relativa allo scoppio del pneumatico del carrello anteriore dell'aereo incidentato. Verrà infatti aperta un'inchiesta.

I passeggeri che non sono riusciti a partire sono stati accolti in alcuni alberghi della zona e, in misura maggiore, all'interno dell'aerostazione. Per gestire la situazione Save, la società di gestione dello scalo, ha aperto la sala vip e la sala stampa distribuendo ai circa 300 passeggeri senza hotel coperte e generi di prima necessità. La protezione civile ha poi collocato 74 brandine negli spazi della zona arrivi. Quattro i voli in partenza oggi che sono stati cancellati a causa delle ripercussioni di quanto accaduto domenica. Il prefetto di Venezia ha convocato per martedì pomeriggio una riunione con la direzione aeroportuale, Save e gli organi di intervento. L'incontro, precisa la Prefettura, servirà a puntualizzare la dinamica dell'incidente e a verificare l'operatività del sistema di pronto intervento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente aereo al Marco Polo, scalo riaperto: 19 voli sospesi, altri dirottati

VeneziaToday è in caricamento