menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Stefano Barzizza

Foto Stefano Barzizza

Freddo e gelo a Venezia, sabato compaiono i primi accenni di ghiaccio sulla laguna

Scatto in zona San Giuliano verso le 13, si nota che l'acqua cominicia a presentare formazioni solide. La memoria va al 2012, quando tutta la laguna si trasformò in una lastra

Il freddo punge in provincia e le rigide temperature cominciano a mostrare i loro effetti più spettacolari. Nel primo pomeriggio di sabato compaiono infatti i primi accenni di ghiacchio sull'acqua della laguna di Venezia. Uno scatto realizzato da Stefano Barzizza in zona San Giuliano mostra le prime formazioni solide conseguenza del gelo eccezionale di questi giorni: le temperature, come confermato dal servizio Arpa regionale del Veneto, sono infatti decisamente al di sotto della media stagionale. Non si tratta ancora di una glaciazione vera e propria, ma i presupposti pare ci siano tutti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La memoria va inevitabilmente a quanto accaduto cinque anni fa, nel febbraio 2012: in quel caso il freddo prolungato aveva portato a un ghiacciamento esteso, con la laguna divenuta una unica lastra solida tra la terraferma e il centro di Venezia. Uno spettacolo raro che aveva emozionato tutti. E non è escluso, visto che anche nei prossimi giorni le temperature resteranno molto al di sotto dello zero, che una situazione del genere possa ripetersi a breve. Anche sul litorale il freddo si fa notare: a Caorle, ad esempio, il ghiaccio ha bloccato la darsena che ospita le barche da pesca. Qualche difficoltà è stata riscontrata invece in varie zone della provincia con i punti carico da cui i vigili del fuoco si riforniscono di acqua, in corrispondenza di scuole o centri commerciali: l'acqua ghiacciata ne ha fatti saltare 4 o 5 e i pompieri sono intervenuti per riportare la situazione alla normalità.

Il gelo sul Veneto permarrà fino a metà della prossima settimana. Fino a lunedì il cielo sarà sereno o parzialmente nuvoloso con le temperature minime stazionarie o in lieve aumento in montagna. Il freddo percepito sarà comunque intenso. Per quanto riguarda i giorni successivi è segnalata per martedì 10 la tendenza ad una maggiore copertura nuvolosa del cielo con qualche sporadica pioggia e brevi nevicate in quota; mentre per mercoledì 11 si dovrebbe tornare agli standard attuali.

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Veneto sarà quasi di sicuro in area arancione, Zaia: «Oggi l'Rt è a 1,12»

  • Cronaca

    Ordinanza anti alcol a Venezia in vista del weekend

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento