La lapide dedicata alle vittime giuliano-dalmate è stata nuovamente imbrattata

È l’ennesimo episodio di vandalismo ai danni della targa posta a memoria delle vittime e degli esuli giuliano-dalmati a Marghera, in piazzale Martiri delle foibe. Qualcuno nelle scorse ore ha imbrattato la lapide, praticando dei graffi e sporcandola. Come detto, è già successo molte altre volte: in passato, ad esempio, il monumento era stato sporcato con della vernice.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un cittadino, nipote di esuli, chiede che il Comune prenda delle contromisure per evitare che il problema si ripeta. Mentre l'assessore regionale Elena Donazzan parla di un gesto «vergognoso e da condannare».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È stato inaugurato il bicipark di piazzale Roma

  • Rapina una 15enne, la minaccia con delle forbici e la molesta sessualmente: denunciato

  • Gli aggiornamenti sul coronavirus in Veneto e provincia di Venezia

  • Noto albergatore di Jesolo muore in un incidente stradale

  • Coronavirus, nuovi positivi in provincia di Venezia. Ricoveri stabili a 8

  • Sradicate tre colonne di un distributore di benzina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento