Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Fermato per un controllo all'aeroporto: era un ricercato internazionale

In manette un 39enne colpito da un mandato di cattura internazionale. Aveva commesso un furto da 100mila euro

Gli agenti lo hanno fermato per un controllo più approfondito e hanno scoperto che si trattava di un ricercato. E' finito in carcere A.G., 39enne romeno colpito da un mantato di cattura internazionale emesso dal Tribunale di Chisinau (Moldavia) per furto. 

L'uomo è stato fermato dalla polizia di frontiera all'aeroporto Marco Polo di Tessera, in un periodo in cui i controlli, visto l'afflusso di turisti, aumentano. Le verifiche vengono effettuate anche con l'aiuto delle banche dati interforze e tramite il ricorso ad attività di profiling tendente ad individuare soggetti che presentino profili di particolare rischio.

Grazie a questi sistemi i poliziotti hanno scoperto che il 39enne era un latitante. Nel 2015 era entrato in un'abitazione in Romania e aveva rubato gioielli e denaro per quasi 100mila euro. L'uomo è stato portato nel carcere di Venezia. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato per un controllo all'aeroporto: era un ricercato internazionale

VeneziaToday è in caricamento