rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Cronaca Marghera

Arrestato a Marghera, era ricercato per favoreggiamento dell'immigrazione

La polizia ha catturato un latitante che aveva a carico un ordine di carcerazione del tribunale di Bari

È stato arrestato nella giornata di mercoledì 27 marzo un uomo di nazionalità straniera, ricercato da anni per una condanna emessa dal tribunale di Bari nel 2017. Lo hanno individuato i poliziotti del commissariato di Marghera in collaborazione con una pattuglia del Reparto prevenzione crimine di Padova. L'uomo è accusato dei reati di favoreggiamento dell'immigrazione illegale e di possesso e fabbricazione di documenti falsi.

I poliziotti lo hanno notato a bordo di un'automobile con targa austriaca ferma in un parcheggio a Marghera. Nel corso del controllo, lui avrebbe esibito una tessera austriaca che però non ha convinto gli agenti. Così sono seguite verifiche più approfondite, dalle quali è emerso l'ordine di carcerazione emesso dalla procura di Bari.

I reati commessi dall'uomo risalgono al 2010, mentre la condanna, come detto, al 2017. Da allora, però, si era reso irreperibile fino quando, dopo 7 anni di latitanza, è stato finalmente fermato. I poliziotti lo hanno arrestato e accompagnato al carcere di Venezia, dove dovrà espiare la pena di 1 anno, 1 mese e 15 giorni di reclusione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato a Marghera, era ricercato per favoreggiamento dell'immigrazione

VeneziaToday è in caricamento