menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ca' Foscari sforna manager: sono il 14%, al top tra le università pubbliche in Italia

University Report 2017 dell'osservatorio JobPricing su carriera e guadagno tra i 35 e i 54 anni. Incremento di retribuzione del 78% per i cafoscarini nel corso della carriera

L’università Ca’ Foscari Venezia è nella top five degli atenei italiani per carriera e incremento di retribuzione: nella fascia tra i 35 e i 44 anni i laureati cafoscarini guadagnano mediamente 39.889 euro, cifra che sale a 51.164 euro nella fascia tra i 45 e i 54 anni. L’incremento di retribuzione, rispetto alla fascia post lauream tra i 25 e i 34 anni, è del 78%: è la quinta percentuale più alta in Italia.

Di prestigio anche le posizioni lavorative: l'ateneo veneziano sforna tra i suoi laureati il 14% dei dirigenti, prima in Italia fra le università pubbliche. Sono i dati che emergono dalla graduatoria “Quanto vale il titolo di studio universitario nel mercato del lavoro italiano", offerta dall’University Report 2017 dell’osservatorio JobPricing insieme alla società Spring Professional.

Commenta il rettore Michele Bugliesi: «Sono dati molto positivi per le prospettive occupazionali dei nostri studenti, anche se da valutare nel quadro di un contesto che vede per i laureati italiani un tasso di occupazione più basso rispetto ad altri Paesi dell’UE. Ca’ Foscari da anni registra dati ampiamente superiori alla media nazionale; questi nuovi dati confermano l'efficacia della nostra formazione, che viene apprezzata dalle aziende e trova riscontro nell’andamento della carriera professionale».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lo show "4 Hotel" dello chef Bruno Barbieri parte da Venezia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento