menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavori all'ospedale di San Donà, emodinamica si fa all'Angelo

Sono iniziate le operazioni di rinnovo dell'emodinamica. Da lunedì e sino alla conclusione dei lavori le attività cliniche sono quindi sospese

Da lunedì 16 settembre sono iniziate le operazioni di rinnovo dell’emodinamica, all’ospedale di San Donà. Il programma dei lavori, concordato con la direzione sanitaria, col primario Francesco Di Pede e con l’ufficio tecnico dell’Ulss10, prevede lo smontaggio dell’attuale sala interventistica, la consegna e l’installazione della nuova attrezzatura, il collaudo, la consegna di altre tecnologie e di arredi. Il tutto entro metà ottobre.

NESSUN PROBLEMA - Da lunedì e sino alla conclusione dei lavori le attività cliniche sono quindi sospese. I pazienti che necessitano di interventi in emodinamica non subiranno alcun disagio. “Durante questo periodo la nostra attività si trasferisce all’ospedale dell’Angelo – puntualizza il dottor Di Pede - . I pazienti vengono trasferiti a Mestre con i mezzi aziendali e sono seguiti e curati dallo stesso personale di questa Azienda. Pertanto, per loro, non cambia sostanzialmente nulla”. “Se riusciamo a svolgere questa attività senza disagi per i pazienti – aggiunge il direttore generale dell’Ulss10, Carlo Bramezza – è per anche merito della collaborazione fornita dall’Ulss12. Pertanto non posso che ringraziare il collega Giuseppe Dal Ben e il direttore sanitario Rita Finotto per aver prontamente risposto alle nostre richieste”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento