Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Santa Croce / Piazzale Roma

Partono oggi i lavori per il tram a piazzale Roma: allarme viabilità

I primi interventi riguarderanno la zona della rampa, dove verranno eliminati i parcheggi a sosta breve. Poi cantieri anche nel terminal

Il momento è arrivato: da oggi, lunedì 6 maggio, i lavori per il tram si spostano in piazzale Roma. Pendolari e cittadini conoscono la data dell'intervento da settimane, ma è comunque prevedibile un discreto caos nei primi giorni nel collegamento tra Mestre e Venezia, soprattutto da quando, mercoledì 8 maggio, gli operai chiuderanno anche San Giuliano.

SAN GIULIANO: ECCO LE DEVIAZIONI DEGLI AUTOBUS

L'INTERVENTO - Tutto dovrà essere calcolato al millimetro. Per permettere a operai, autobus e pedoni di convivere in una "difficile" armonia. Si procederà dal bivio del Tronchetto, di dieci metri alla volta. Nel punto in cui ci saranno gli operai, quindi, la corsia si restringerà. Senza bloccare la viabilità. A luglio l'intervento dovrebbe raggiungere il passaggio pedonale dei Tolentini, dove sorgeranno le tre fermate del siluro rosso. Originariamente quest'ultime erano state previste accanto al garage comunale. Poi sono state girate di novanta gradi, in modo da permettere una maggiore fluidità e "incastro" di autobus, pedoni e tram. Come spiega il Gazzettino, si inizierà con l'asportazione del cordolo centrale all'imbocco della rampa Roma in direzione Mestre, per poi proseguire fino alla rampa del Tronchetto. La mattina gli operai lavoreranno sulle corsie in direzione della terraferma, il pomeriggio su quelle verso Venezia. Andranno sistemati i sottoservizi e installati i plinti per i pali dell'elettricità. Entro metà novembre andrà posata la rotaia, poi si lavorerà sul tratto finale in piazzale Roma, un cantiere che durerà fino alla primavera dell'anno prossimo.

CANTIERI A PIAZZALE ROMA: ECCO I LAVORI

SOSTE E FERMATE - Il disagio maggiore lo vivranno le migliaia di persone che da sempre si danno appuntamento nel marciapiede che dalla biglietteria Actv porta al distributore di benzina: i lavori interesseranno soprattutto quell'area, con passaggi di cavi e servizi, e quindi tutta l'area sarà bloccata. Le cose non miglioreranno una volta chiuso il cantiere: il tram infatti passertà proprio lungo quella corsia. La sosta breve verrà quindi spostata ai piedi del garage comunale (i parcheggi riservati che ora occupano la zona saranno trasferiti in terrazza), ma diventeranno a strisce blu, gratuiti solo per 15 minuti.

SAN GIULIANO BLOCCATO: RISCHIO CAOS

SAN GIULIANO - Dall'8 maggio entra in vigore anche il divieto di accesso al cavalcavia di San Giuliano in direzione Mestre. Sono previsti, oltre alla posa della rotaia, lo spostamento dei sottoservizi e l’adeguamento della capacità portante del cavalcavia, realizzato nel 1955. Chi vorrà raggiungere il centro mestrino dovrà quindi proseguire fino al cavalcavia di via Torino, percorrendo poi viale Ancona e via Sansovino. Ci saranno di conseguenza deviazioni di percorso per i bus Actv delle linee 5, 19, 12, 12/, 32, 24, Noale e Scorzè. Da giugno, poi, gli operai si sposteranno sull'altra corsia, che non potrà essere percorsa dai veicoli privati. Gli autobus, i taxi e i mezzi di soccorso, invece, potranno transitare sul manufatto grazie a un senso unico alternato. Necessario quindi bypassare il cavalcavia attraverso deviazioni. Da mercoledì, infine, partiranno anche i lavori in fondamenta Santa Chiara, dove verranno posizionati i pontili Actv.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Partono oggi i lavori per il tram a piazzale Roma: allarme viabilità

VeneziaToday è in caricamento