menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il tram "accelera": "Lavori sul ponte della Libertà conclusi a novembre"

L'ha annunciato l'assessore alla Viabilità Ugo Bergamo: "La posa delle due linee non verrà fatta in momenti diversi, com'era previsto, e cioè prima e dopo l'inverno, ma entro la fine dell'anno"

La posa della tranvia sul Ponte della Libertà sia verso Venezia che verso Mestre si concluderà al massimo entro metà novembre, compatibilmente con le condizioni atmosferiche. Questa la notizia più rilevante data oggi dall'assessore comunale alla Mobilità, Ugo Bergamo, nel corso del briefing settimanale sui lavori in corso, a cui ha preso parte anche il presidente di Pmv, Antonio Stifanelli. “Grazie ad un accordo tra Comune, Pmv e Ati – ha spiegato Bergamo  - la posa delle due linee non verrà fatta in momenti diversi, com'era previsto, e cioè prima e dopo l'inverno, ma entro quest'anno, dimezzando di fatto i tempi di realizzazione e dunque i disagi. Mi pare che questo sia un dato molto tranquillizzante per la città”. In tal modo si eviterà infatti la sospensione dei lavori durante i mesi più freddi, dato che la posa non può essere effettuata quando la temperatura scende al di sotto dei cinque gradi.

Bergamo ha fatto poi il punto della situazione attuale, confermando che Pmv è riuscita a rispettare il cronoprogramma: entro sabato mattina alle ore 12 verranno terminati i lavori sulla parte centrale del Ponte, dove sono stati tolti i pali dell'illuminazione, con l'eliminazione degli ultimi guard-rail, la collocazione di nuovi new-jersey per la separazione delle corsie e la riasfaltatura del tratto. “Come avevamo annunciato - ha specificato Bergamo - il cantiere sarà completamente sgomberato e saranno disponibili le due corsie in entrambi i sensi per consentire a tutti di godersi il Redentore. É invece da lunedì 16 che entriamo nella fase vera e propria del cantiere per la collocazione delle rotaie”.

E sull'esecuzione della prossima tranche di lavori è intervenuto nel dettaglio Stifanelli. “Da lunedì – ha annunciato - inizierà, in notturna, l'attività di predisposizione del cantiere sulla corsia in direzione Mestre, che è stata asfaltata nelle settimane precedenti. Una volta tracciata la linea di cantiere, il giorno seguente si inizierà con la fresatura dell'asfalto, per realizzare il cordolo entro cui verrà collocata la rotaia”. Si tratta di una canaletta di 60 centimetri di larghezza e 40 centimetri di altezza, che verrà successivamente riempita di magrone, un asfalto molto leggero, che può essere facilmente rimosso.


“Questa operazione – ha aggiunto Stifanelli -  dovrebbe concludersi entro il 10 agosto, poi si farà lo stesso nella direzione opposta, spostando di circa due metri i newjersey”. Il Ponte risulterà così ancora diviso in cinque corsie, ma questa volta con due in direzione Mestre e tre in direzione Venezia, di cui una di cantiere e due per la circolazione del traffico. “Ultimata anche questa operazione  - ha spiegato Stifanelli – inizierà la posa della rotaia in direzione Venezia, a partire da metà settembre. Una volta che questa sarà completata, si sposteranno nuovamente i new-jersey per collocare la rotaia verso Mestre”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lo show "4 Hotel" dello chef Bruno Barbieri parte da Venezia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento