Cronaca

Lavoro nero, denunciato titolare di un'azienda agricola

Nel personale, sei su 11 erano irregolari. L'uomo non aveva neanche fornito i dispositivi di protezione individuale

Sei persone su 11 lavoravano in nero e, in più, il titolare non aveva nemmeno fornito loro i dispositivi di protezione individuale come disposto dalla legge per limitare i contagi da Covid. Ammontano a 51mila euro le sanzioni che dovrà pagare il proprietario di un'azienda agricola di Musile di Piave che esercita nel settore dell'allevamento di pollame e galline ovaiole. 

L'uomo è stato denunciato e gli è stato anche notificato un provvedimento di sospensione dell'attività dopo un controllo dei carabinieri. I militari, al loro arrivo, hanno trovato la maggior parte dei lavoratori in nero, mentre caricavano gabbie di galline su alcuni mezzi per la vendita: 6 su 11, tutti di nazionalità senegalese. Due di loro hanno anche tentato di scappare, ma sono stati rintracciati con l'ausilio di un elicottero. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro nero, denunciato titolare di un'azienda agricola

VeneziaToday è in caricamento