Lavoro nero alla fiera di San Donà: 14 denunce e multe per 120mila euro

Controlli dei carabinieri e degli ispettori del lavoro assimeme alla polizia locale. Diverse irregolarità riscontrate, 10 dipendenti erano impiegati in nero

Le verifiche alla fiera di San Donà di Piave in corso in questi giorni hanno fatto emergere una serie di situazioni irregolari in materia di lavoro sommerso e sicurezza. L'operazione di controllo è stata effettuata stamattina dai carabinieri della compagnia locale assieme ai colleghi del gruppo tutela del lavoro, ai funzionari dell’ispettorato territoriale del lavoro e alla polizia locale di San Donà, con il supporto di personale del 4° battaglione carabinieri “Veneto”. Le aree prese in considerazione sono quelle centrali, a ridosso di piazza Rizzo e via XIII Martiri, dove si stanno svolgendo le fiere del Rosario 2019 - con giostre, bancarelle e chioschi - in concomitanza con la Campionaria d’autunno.

Lavoro nero alla fiera

Ben 14 persone sono state denunciate per violazioni di ogni genere: c'era chi non aveva fatto i corsi di formazione sulla sicurezza previsti dalla legge, chi non aveva informato i lavoratori sull’esposizione a rischi specifici, chi non aveva consegnato i dispositivi di protezione individuale, chi non aveva effettuato la valutazione dei rischi. E poi i contratti dei dipendenti: su 46 lavoratori controllati, uno è risultato irregolare e 10 totalmente in nero. A carico di tre delle quattordici aziende controllate sono stati emessi provvedimenti di sospensione dell’attività imprenditoriale; le sanzioni pecuniarie, invece, ammontano a un totale di 120mila euro. Un'operazione ispettiva analoga era stata effettuata pure l'anno scorso, e le cose erano andate anche peggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto esce di strada e finisce contro un platano, morta una 38enne

  • I benefici della cyclette, un attrezzo per tornare in forma in poco tempo

  • Il bar di Venezia che riapre con tutti gli impianti a prova di acqua alta

  • Controlli a tappeto nel Veneziano, quattro arresti

  • Volo dell’Angelo 2020, Venezia è pronta

  • Cardiologie aperte: screening e visite gratuite all'ospedale di Mirano

Torna su
VeneziaToday è in caricamento