menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le tubature perdono, arriva una bolletta da 9mila euro da Veritas

Calvario per una famiglia del Veneziano, che si è vista staccare il servizio per non aver pagato. Adico ha contestato a Veritas il calcolo delle perdite occulte

Una bolletta dell’acqua da quasi 9mila euro causata da una perdita occulta, lo storno di circa 6mila e 500 euro, la nuova contestazione dell’utente, l’interruzione del servizio idrico improvvisa e non comunicata. Ruota attorno a queste vicende la disavventura di una coppia straniera che risiede nella terraferma veneziana e che s’è rivolta all’Adico per risolvere un problema iniziato con una maxi bolletta della Veritas, risalente a febbraio 2014.

In quel mese A.M. e Y.G. ricevono dall'azienda una fattura da 8.850,27 euro, cifra spropositata rispetto agli standard. La coppia di rivolge dunque a Veritas, per richiedere l’utilizzo del fondo perdite occulte a cui aderiscono e che è previsto in queste situazioni. Veritas risponde positivamente alla legittima richiesta dell’utente e, con una seconda fattura, storna 6mila e 555 euro, riducendo l’importo a 2.294,56 euro. I due intendono contestare anche quest’ ultima richiesta, ritenuta non congrua rispetto ai consumi realmente effettuati, così a inizio 2015 decide di affidarsi alle associazioni che tutelano i consumatori.

"Abbiamo scritto a Veritas spa - spiega Carlo Garofolini, presidente dell’Adico - spiegando che anche l’ultimo importo richiesto non è congruo, perché in caso di perdita i consumi da addebitare vanno calibrati in base ai consumi storici e non ai consumi di perdita. Ci risulta, invece, che per il ricalcolo della bolletta siano stati applicati dei coefficienti non chiari".

Ancora in piena fase di trattativa, spiega Adico, lo scorso 29 aprile Veritas interrompe il servizio idrico alla coppia. L'associazione decide allora di ricorrere all'ufficio legale, e in 24 ore ottiene la riapertura del servizio. "Ora, però, continuiamo a contestare la bolletta addebitata ai nostri iscritti - conclude Adico - E proseguiremo fino a che non avremo ricevuto le dovute delucidazioni circa i calcoli effettuati per determinare l’importo della fattura".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento