menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si intrufola nel magazzino per rubare al pub: cameriera lo chiude dentro e chiama la polizia

Il ladro voleva approfittare della confusione nel locale, dovuta alla partita tra Juventus e Pescara, per frugare nei giubbotti appesi nel magazzino: colto in flagrante è ora ai domiciliari

Al Lee Cooper’s Pub, in via Verdi a Mestre, nella serata di sabato il maxi schermo trasmetteva la vittoria per 3-0 della Juventus sul Pescara: i dipendenti avevano il loro bel da fare con il gran numero di clienti e il loro entusiasmo per la vittoria calcistica. Di ciò ha approfittato, o meglio, pensava di approfittare, A.L, un veneziano di 33 anni che poco dopo l’inizio della partita, intorno alle 21, si è intrufolato nel magazzino del locale, dove i dipendenti ripongono giubbotti ed effetti personali.

L’obiettivo era con ogni probabilità quello di rubare qualcosa e tagliare la corda, un piano semplice e agevolato dalla confusione nel locale ma cui la fortuna non ha sorriso: un bicchiere cade sul pavimento e si rompe, una cameriera si dirige prontamente verso il ripostiglio per prendere una scopa con cui raccogliere il vetro sparso, apre la porta e vi trova l’uomo, intento a frugare nelle giacche.

La ragazza decide, con prontezza, di chiudere la porta bloccando il ladro, per poi chiamare la polizia. Giunti sul posto gli agenti hanno identificato l’uomo, facendo così emergere una serie di precedenti penali per furto. Subito dopo A.L è stato portato in questura e, al termine degli accertamenti, è stato arrestato e messo ai domiciliari in attesa della direttissima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento