menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Venezia tra le dieci città più malsane d'Italia: in totale 159 giorni di inquinamento nel 2017

Il rapporto Mal'aria di Legamebiente mette insieme sforamenti dei limiti di pm10 e ozono nell'atmosfera del territorio comunale. Del tutto inadatte le soluzioni messe in campo finora

Venezia resta tra le città più inquinate in Italia, ancora una volta ampiamente fuorilegge in base alla normativa europea. I dati che rilevano la concentrazione di polveri sottili (pm10) e di ozono troposferico nel territorio comunale indicano nel corso del 2017 rispettivamente 94 giorni di sforamento (centralina di via Tagliamento a Mestre) e 65 (Sacca Fisola). Il limite annuo stabilito dall'Unione europea per le polveri sottili è di 35 giorni con media giornaliera superiore a 50 microgrammi al metro cubo, per l'ozono 25 giorni di superamento della media mobile sulle 8 ore di 120 microgrammi al metro cubo.

SCARICA IL RAPPORTO MAL'ARIA 2018

Pm 10 e ozono

Sono 39 i capoluoghi di provincia che hanno superato il livello massimo di pm10. Venezia è ottava in questa classifica, mentre è al quattordicesimo posto per quanto riguarda l'ozono. Quest'ultimo - spiega Legambiente - è un gas "fortemente ossidante e tossico se inalato in grandi quantità. Caratteristico del periodo estivo, questo inquinante ha la peculiarità di concentrarsi maggiormente nelle aree rurali, normalmente meno inquinate, a causa degli inquinanti principali, come gli ossidi di azoto, emessi normalmente dall’ambiente urbano. Particolarmente sensibili a questo inquinante sono gli anziani, i bambini e i cardiopatici. Gli effetti sull’ambiente sono anch’essi elevati". Sommando i due dati - polveri sottili e ozono - Venezia si piazza al nono posto in Italia, con 159 giorni totali di inquinamento. Davanti ci sono Cremona, Pavia, Lodi, Mantova, Monza, Asti, Milano, Alessandria.

Le città maglia nera

In cinque capoluoghi, sempre secondo il rapporto Mal'aria di Legambiente, si sono superati addirittura i 100 giorni nell’anno di sforamento pm10 (Torino “Grassi” 112, Cremona “Fatebenefratelli” 105, Alessandria “D’Annunzio” 103, Padova “Mandria” 102 e Pavia “Minerva” 101). Asti (Baussano) con 98 e Milano (Senato), con 97 giornate oltre il limite, ci sono andate molto vicino. Seguono Venezia (Tagliamento) 94, Frosinone (Scalo) 93, Lodi (Vignati) 90 e Vicenza (Italia) 90.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Attualità

Marea di borse in plastica invade la scala Contarini del Bovolo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Domenica di sole: assalto a Venezia, specie alle isole

  • Cronaca

    Trovato il corpo carbonizzato di una persona a Chioggia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento