rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Legge speciale, mozione del Pd: "I fondi vadano all'espansione della Rete antincendio"

Dopo l'approvazione dell'emendamento alla legge di Bilancio del governo la consigliera comunale Sambo ha presentato una richiesta per utilizzare le risorse per il centro storico

La rete antincendio nella città di Venezia si espande. Giovedì è stata votata la mozione del Pd che chiede l'aumento dei fondi a seguito della rifinanziamento della legge speciale. A oggi risulta servito dalla rete antincendio circa il 65% del territorio inserito nel progetto generale dell’intervento  redatto sulla base dell’analisi del rischio incendio del contesto urbano. Non servite invece: parte dell’area Marciana, parte dei sestieri di Castello, Santa Croce e Dorsoduro.

RETE ANTINCENDIO 2-2

Sicurezza e prevenzione

"E' evidente - scrive Monica Sambo, consigliere comunale del Pd - che la  rete antincendio è di importanza strategica per un territorio così delicato, ai fini della tutela della sicurezza e per la salvaguardia del patrimonio artistico culturale della città. Grazie all'emendamento  alla manovra della legge di bilancio, approvato in Commissione Bilancio alla Camera nella notte tra lunedì e martedì, è stato previsto lo stanziamento di 25 milioni di euro nel 2018, e 40 milioni all'anno, dal 2019 al 2024, per la salvaguardia della laguna di Venezia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legge speciale, mozione del Pd: "I fondi vadano all'espansione della Rete antincendio"

VeneziaToday è in caricamento