menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Teatro La Fenice, Segre: "A rischio i fondi per la legge di stabilità"

La nuova tassazione sui dividendi rischia di danneggiare il noto teatro veneziano, che da anni è finanziato dalla Fondazione Venezia

Dopo l'allarme lanciato dal presidente della Fondazione Cariplo, Giuseppe Guzzetti, sui contributi alla Scala ad altissimo rischio a causa dell'aumento della tassazione per le fondazioni previsto dalla legge di stabilità, il presidente della Fondazione di Venezia Giuliano Segre è intervenuto sulla questione, che a Venezia riguarda il Teatro La Fenice.

"La nuova e retroattiva tassazione sui dividendi percepiti dalle fondazioni di origine bancaria - spiega Segre - mette anche noi in gravissima difficoltà. Per noi si presenta il medesimo problema nei riguardi della contribuzione assegnata dalla Fondazione di Venezia alla fondazione lirica La Fenice ogni anno. Il tema è ben noto: dalla loro costituzione in fondazione, i teatri dedicati alla musica lirica e sinfonica ricercano contributi da soggetti privati che si assommino al contributo del Fondo Unico per lo Spettacolo (Fus) erogato dal Ministero dei Beni Culturali. Una procedura prevista dalla legge stessa sui teatri lirici. A Milano la dimensione finanziaria è rilevante, ma anche a Venezia non è da poco: dal 1999, ogni anno, più o meno un milione di euro transita dalla Fondazione di Venezia al teatro lirico: lo facciamo con piacere e con coscienza, poiché contrariamente ad altre istituzioni locali la Fenice mantiene alto il proprio prodotto culturale e si adopera a raggiungere il pareggio dei propri conti riuscendoci negli ultimi anni con continuità. Anzi la nostra contribuzione alla Fenice rappresenta una cifra elevata, pari al 3 per mille del nostro patrimonio contabile, mentre la Fondazione Cariplo eroga l'1 per mille del proprio patrimonio, superiore di 20 volte rispetto al nostro e quindi assai più capiente in valore assoluto. Ancora una volta la recente decisione del Governo e del Parlamento rivolta a prendere dalle fondazioni di origine bancaria denaro che in realtà è ed era già di altri, mostra lo sconquasso sociale che sta producendo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento