menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto facebook - Venessia.com

Foto facebook - Venessia.com

Vandali in azione in campo Manin: gli occhi del leone diventano rossi

Sdegno tra i residenti per l'ennesimo atto di inciviltà ai danni di un manufatto storico. Sconosciuto l'autore del gesto, si chiede di intervenire velocemente

Impossibile non notarlo anche perché, conciato in questo modo, il monumento ha qualcosa di demoniaco. Mercoledì residenti e visitatori si sono imbattutti in una brutta sorpresa, trovando gli occhi del leone di campo Manin colorati di rosso: una "opera" realizzata probabilmente da qualche buontempone che ha pensato bene di aggiungere un "tocco personale" al manufatto raffigurante il simbolo di Venezia. Rendendosi responsabile, così, dell'ennesimo imbrattamento in centro storico.

La foto del risultato è stata pubblicata sulla pagina facebook Venessia.com, ma è difficile, naturalmente, che qualcuno abbia visto il vandalo in azione. Per chi ha trovato il leone in quelle condizioni si è trattato di una triste scoperta: "Veramente non capisco che senso abbia imbrattare un monumento", fa notare un utente, condannando un gesto realizzato da qualcuno che certo non ama né Venezia né l'arte in generale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento