Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Tessera

Lettera sospetta inviata a Niccolò Ghedini, allarme antrace a Tessera

La missiva arrivata al centro di smistamento nel tardo pomeriggio di venerdì conteneva della polvere simile alla ssotanza tossica. Gli esami stamattina hanno fatto rientrare l'allerta

L'avvocato e onorevole Niccolò Ghedini (©TM News Infophoto)

Allarme antrace verso le 19 di venerdì al Centro di smistamento di Poste italiane di Tessera. Una busta indirizzata all'avvocato Niccolò Ghedini, parlamentare e legale del ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, è stata sottoposta ai controlli di routine. All'interno una lettera in cui si esprimevano giudizi "poco lusinghieri" nei confronti dell'onorevole e della polvere sospetta. La dipendente entrata in contatto con la lettera sarebbe stata poi sottoposta ad accertamenti sanitari di routine.


Immediato il sequestro della missiva da parte degli agenti della Digos. Stamattina i risultati degli esami tossicologici hanno ridimensionato la vicenda: non si trattava di antrace, ma di polvere innocua. Gli inquirenti indagano per capire chi possa essere stato l'autore di questo gesto dimostativo. L'antrace, sostanza molto tossica, è salito alla ribalta della cronaca per diversi atti dimostrativi compiuti specie dopo l'attentato delle Torri Gemelle dell'11 settembre 2001.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lettera sospetta inviata a Niccolò Ghedini, allarme antrace a Tessera

VeneziaToday è in caricamento