Cronaca San Polo / Rio Terà Secondo

Apre una nuova libreria Feltrinelli a Venezia

È operativa da martedì vicino a campo Sant'Agostin. Giussani (Confesercenti): «Buona notizia, indice di una città che legge»

La notizia è stata accolta con favore dai residenti, dall'amministrazione e dagli esercenti. A Venezia è arrivata una nuova libreria Feltrinelli, un punto vendita di quelli che si definiscono "di qualità": si trova nel sestiere di San Polo vicino a campo Sant'Agostin, lungo Rio Terà Secondo, in un punto di forte passaggio sulla direttiva tra Rialto e la stazione.

Il negozio sarà aperto tutti i giorni, domenica compresa. L'inaugurazione ufficiale è attesa per settembre, probabilmente con un evento adeguato all'occasione. Nel frattempo l'interesse è già alto e molte persone sono entrate per curiosare e fare i primi acquisti. «È operativa da martedì - spiega Cristina Giussani, presidente della Confesercenti regionale e del Sindacato italiano librai, che a sua volta gestisce una libreria in città -. Per noi è una novità positiva, perché l'apertura di una libreria è sintomo di una città che legge. Ed è indicativa anche di come a Venezia il rapporto umano tra clienti ed esercenti rimanga un fattore importante».

Così come è importante l'investimento da parte di un marchio prestigioso come Feltrinelli, che in un certo senso va controcorrente. Di norma, infatti, la catena si insedia in spazi ampi, mentre questo punto vendita è decisamente più piccolo della media. «Le hanno dato un aspetto da libreria indipendente - continua Giussani -. In quel negozio prima c'era una galleria d'arte, di cui sono stati mantenuti i pavimenti e le pareti con mattoni a vista, che si notano attraverso gli scaffali». Parere favorevole è stato espresso anche dai componenti del Gruppo 25 Aprile. «Ottima notizia, un'apertura in controtendenza», si legge sui social.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Apre una nuova libreria Feltrinelli a Venezia
VeneziaToday è in caricamento