menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trasporta turisti a Venezia con la licenza di Jesolo, multa e sequestro

Intensificati in laguna i controlli sul trasporto pubblico non di linea dove in passato già si sono riscontrate irregolarità e abusi: e ancora una volta esplode la guerra di autorizzazioni

È stato fermato durante i controlli della guardia di finanza mentre trasportava alcuni turisti francesi da un albergo di Venezia all’aeroporto Marco Polo senza una regolare autorizzazione. Come riporta La Nuova Venezia, protagonista un 61enne a cui, dopo gli accertamenti effettuati da parte delle autorità, è stata comminata una multa di oltre 300 euro con annesso sequestro del natante.


IL CASO. Un provvedimento che non è andato giù allo scafista che si è difeso parlando di servizio di noleggio e mostrando la cosiddetta “licenza rossa”: in pratica un’autorizzazione rilasciata da un altro Comune, in questo caso da quello di Jesolo. Il punto, per le fiamme gialle, però, è proprio questo: le acque in cui ha esibito la licenza non sono quelle di “sua competenza”. Un episodio, l’ennesimo, che riaccende la polemica tra tassisti con regolare licenza nelle acque di Venezia e trasportatori "extra" o abusivi in una guerra tra licenze destinata a continuare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento