Cronaca Marcon

Liliana Segre è cittadina onoraria di Marcon

La senatrice a vita diventa la prima cittadina a ricevere l'onorificenza nel Comune veneziano

La senatrice a vita Liliana Segre

La senatrice Liliana Segre è divenuta cittadina onoraria di Marcon. Il Consiglio comunale ha infatti approvato all’unanimità la delibera di assegnazione dell’onorificenza, su proposta dei consiglieri Follini, Varlese, Lachin e Puleo. Il risultato è stato raggiunto dopo un periodo piuttosto lungo, quasi un anno, nel quale è stato necessario per il consiglio comunale produrre e far approvare un regolamento specifico, con tutte le discussioni del caso in commissione.

«Siamo molto contenti che si sia arrivati alla definizione del conferimento della cittadinanza onoraria di Marcon alla senatrice Liliana Segre - commentano i consiglieri proponenti - e che questa delibera sia stata approvata all’unanimità dal Consiglio. Che la prima cittadinanza onoraria della storia della nostra città sia stata conferita ad una donna, ed alla donna che, a cavallo degli ultimi due secoli, ha testimoniato con forza, specie ai giovani, la necessità della memoria sulla shoah perché ciò che avvenne, non si ripeta mai più, non può che rendere orgogliosa la comunità tutta».

«Con la sua instancabile opera di testimonianza degli orrori della shoah e l’attivismo encomiabile a favore della memoria, la senatrice Liliana Segre rappresenta, quale portatrice di pace, un alto esempio di impegno civile. La sua attenzione nei confronti delle giovani generazioni, della loro educazione ai valori della tolleranza, del rispetto dell’altro, del rifiuto della discriminazione e della violenza, si è concretizzata nell’impegno di una vita», questa la motivazione con la quale è stata conferita la cittadinanza alla senatrice a vita.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liliana Segre è cittadina onoraria di Marcon

VeneziaToday è in caricamento