Linee elettriche del Veneziano ai raggi X grazie a degli elicotteri: rileveranno le anomalie

Sotto osservazione, fino a circa il 20 giugno, circa 600 chilometri di linee elettriche di Media Tensione presenti nel territorio della provincia veneziana: ecco i comuni interessati

Sono i due principali obiettivi che guidano la nuova campagna 2016 di ispezioni eliportate di Enel Distribuzione, partita oggi in alcuni comuni della provincia di Venezia, allo scopo di verificare lo ''stato di salute'' delle proprie linee elettriche.

Sotto osservazione, fino a circa il 20 giugno, circa 600 chilometri di linee elettriche di Media Tensione presenti nel territorio della provincia veneziana. L'“occhio elettronico” sorvolerà tutti gli impianti aerei allo scopo di rilevare eventuali anomalie presenti sugli impianti di Enel Distribuzione. “Il controllo aereo della rete elettrica – sottolinea Luca Tanzi, responsabile esercizio rete Enel distribuzione triveneto - è un’attività fondamentale per garantire la continuità e la qualità del servizio elettrico. Si tratta di una tipologia di intervento che presenta molti vantaggi e che nel corso degli anni ci ha permesso di ridurre in modo importante i tempi necessari per i controlli, aumentandone l'accuratezza ed evitando ai cittadini la necessità di interruzioni programmate”.

L’intervento rientra nell’ambito delle attività di prevenzione, monitoraggio e manutenzione delle linee elettriche predisposta ogni anno da Enel Distribuzione Triveneto e consiste nel sorvolo in elicottero a bassa quota, delle linee elettriche per consentire la rilevazione visiva di eventuali anomalie e la ripresa video della situazione degli impianti, con particolare attenzione alla presenza di piante nelle immediate vicinanze dei conduttori, la verifica dello stato dei sostegni, delle mensole, degli isolatori e dei trasformatori posizionati su palo. Il controllo avviene con le linee elettriche in tensione, ovvero senza ricorrere ad alcuna interruzione del servizio e quindi senza alcun disagio alla clientela. Al controllo elettronico aereo farà poi seguito l'analisi dei dati registrati e le eventuali ispezioni mirate dei tecnici Enel che definiranno il successivo piano di interventi.

Le aree interessate dall’intervento sono: Campagna Lupia, Camponogara, Caorle, Cavallino-Treporti, Cavarzere, Conocrdia Sagittaria, Dolo, Eraclea, Fiesso D'Artico, Fossalta di Piave, Fossò, Jesolo, Marcon, Meolo, Mira, Mirano, Musile di Piave, Noventa di Piave, Pianiga, Quarto D'Altino, S.Stino di Livenza, San Donà di Piave, Spinea, Strà, Torre di Mosto, Venezia, Vigonovo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento