rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca Campo Sant'Alvise

Lite e minacce con una cinghia, due passanti feriti alla testa e alla schiena

La rissa sabato sera in Campo Sant'Alvise tra un 24enne e altri due giovani, poi continuata a bordo di 2 barche

La lite è inizia sabato sera, verso le 20. Un ragazzo di 24 anni ha inseguito due giovani brandendo una cinghia da barca in campo Sant'Alvise. Nella rissa sono rimasti coinvolti due passanti, estranei al fatto, colpiti e feriti.

Il pic nic

Un signore contuso alla testa, e un altro ragazzo raggiunto alla schiena da una cinghiata. I due sono finiti all'ospedale, sono stati medicati e refertati poco prima di mezzanotte al pronto soccorso. Per i giovani doveva essere un tranquillo pic-nic in barca, sull’isola della Certosa, ma si è trasformato in bagarre, dopo un diverbio per futili motivi, e un inseguimento e successivo speronamento in barca vicino campo Sant’Alvise.

Naufragio

L’inseguitore, B. N., italiano, 24enne, ha dapprima insultato i ragazzi, mostrando loro un coltello e una catena antitrancio, per poi raggiungerli e speronarli. Subito dopo il ragazzo è sceso in fondamenta e ha colpito con la catena i passanti. Gli agenti intervenuti hanno proceduto all’arresto del 24enne per il reato di "naufragio". A seguito di perquisizione personale, sono stati trovati nelle sue tasche 0,55 grammi di marijuana, mentre altri semi della stessa sostanza stupefacente sono stati rinvenuti a casa sua.

Accertamenti

Il giovane è stato accompagnato in questura per l'identificazione e per la valutazione completa della sua posizione dal punto di vista penale, ai fini della quale la polizia sta effettuando tutti gli accertamenti del caso assumendo informazioni dai testimoni e acquisendo la documentazione medica sui referti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite e minacce con una cinghia, due passanti feriti alla testa e alla schiena

VeneziaToday è in caricamento