Dalle parole passano alle mani, lite tra giovani a bordo. E il treno resta fermo per mezz'ora

È successo lunedì sera a Maerne, nel treno diretto a Bassano del Grappa. A lanciare l'allarme alla polizia è stato un passeggero che ha assistito alla lite. Disagi per chi viaggiava

Una lite nata per futili motivi, che ha creato grossi disagi ai pendolari. È quella scattata nella serata di lunedì, attorno alle 20.50, a bordo del treno che da Venezia viaggiava in direzione di Bassano del Grappa (Vicenza). A segnalare che gli animi si erano surriscaldati troppo all'interno del convoglio è stato un passeggero che si trovava lì a due passi e ha assistito alla scena, non ci ha pensato su due volte e ha contattato la sala operativa del 113.

Dalle parole alle mani

Gli animi dei giovani, infatti, si erano surriscaldati a tal punto che dopo essersi presi a male parole, sono passati allo step successivo, non lesinando aggressività e mettendosi le mani addosso. Quando gli agenti delle volanti sono arrivati, il treno era in sosta nella stazione di Maerne Martellago. Compito dei poliziotti è stato quindi quello di calmare gli animi e riportare la situazione alla calma. Inevitabili le lamentele dei passeggeri, che per una ragazzata hanno dovuto viaggiare su un treno con circa 30 minuti di ritardo accumulato.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ordigno a Marghera. Evacuazione di 3mila persone, niente treni e aerei: Venezia sarà isolata

  • Bollo auto, tutte le novità del 2020 dagli sconti alle nuove modalità di pagamento

  • Bomba day: 3.500 persone da evacuare e blocco viabilità. Ecco le vie interessate

  • Dramma a Venezia: uomo si toglie la vita lanciandosi dalla finestra

  • Una donna si è data fuoco davanti al tribunale dei minori di Mestre

  • Preso l'uomo che si aggirava con un coltello tra le calli di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento