menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Litiga coi genitori e scappa di casa Scomparso 17enne di Portogruaro

Il minore ha fatto perdere le proprie tracce all'alba dell'8 maggio, la famiglia è in grande ansia e i carabinieri indagano ascoltando gli amici

Un rimprovero maldigerito e poi un’accesa litigata: è bastato questo, ad un 17enne di Portogruaro, per decidere di andarsene di casa facendo perdere le proprie tracce. E dalla rabbia di quel momento, i genitori sono passati presto all’angoscia per non avere alcun tipo di notizia sul figlio. Dove sarà? Cosa starà facendo? Con chi? Domande che trovano solamente una parziale risposta: “Sono a Milano” avrebbe scritto il giovane con un sms al fratello minore. Per il resto, come riporta Il Gazzettino, nulla di nulla. Ecco perché la famiglia è molto preoccupata e le indagini a tappeto sono scattate sia nel Veneziano che nel Milanese.  

Madre e padre non hanno più notizie da una settimana, i carabinieri della stazione locale hanno ascoltato molti amici del ragazzo ma le ricerche sono ancora nel vivo. Il minorenne, che studia in un istituto di Pramaggiore, ha scelto di allontanarsi dopo uno dei tanti diverbi scoppiati tra le mura di casa. E’ uscito di casa in piena notte oppure alle prime luci dell’alba, tra il 7 e l’8 maggio. Senza lasciare alcun messaggio, consapevole che il suo gesto fosse inequivocabile.

Se in un primo momento i genitori hanno pensato ad una semplice bravata dettata dal nervosismo, convinti che prima o poi il figlio sarebbe rientrato in casa, con il passare dei giorni la preoccupazione è cresciuta sempre di più. Ora l’attesa si è davvero trasformata in angoscia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento