Lo Stato vuole fare cassa: in vendita terreni vicino all'aeroporto

E' l'area demaniale "Ex centro marconisti di Ca' Noghera", assieme ad altri cinque appezzamenti. Scopo rilanciare l'imprenditoria agricola

C'e' l'area di oltre 22mila metri quadrati denominata "Ex centro marconisti di Ca' Noghera", vicino all'aeroporto di Venezia, tra i beni messi in vendita dallo Stato. A renderlo noto è l'Agenzia del Demanio, che ha pubblicato il primo bando di gara per la vendita di terreni agricoli o a vocazione agricola di proprietà pubblica in Veneto, come previsto dal decreto "Terrevive", iniziativa promossa dal Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali per favorire il cambio generazionale e rilanciare l'imprenditoria in campo agricolo.

L'avviso d'asta, pubblicato nella sezione "Gare, aste e avvisi" del sito istituzionale del'Agenzia, riguarda in Veneto sei lotti di terreno, ognuno di valore superiore ai 100mila euro, per un valore complessivo di poco superiore al milione e mezzo di euro. Oltre all'area "Ex centro marconisti di Ca' Noghera", sono in vendita un terreno di 89.520 metri quadrati a Peschiera del Garda, nel Veronese; due terreni a San Biagio di Callalta, nel Trevigiano; un terreno di 29.712 metri quadrati a Montebelluna, sempre nella MArca, e uno di 16.940 metri quadrati a Vedelago.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento