menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Logistics Career Day in Marittima, 350 studenti alla scoperta di porto e logistica

Si è tenuta venerdì mattina in Marittima la quinta edizione dell'appuntamento, alla presenza di Pino Musolino e dell'assessore Elena Donazzan. Presenti studenti degli istituti tecnici

Dopo il successo delle scorse edizioni si è tenuta venerdì mattina in Marittima a Venezia la quinta edizione del Logistics Career Day, la giornata di orientamento dedicata all’approfondimento sulle professioni dei trasporti e della logistica e sui percorsi di formazione. Si tratta di un'iniziativa organizzata dal Consorzio formazione logistica Intermodale, sostenuta dall’Autorità di Sistema Portuale dell’Adriatico Settentrionale e in collaborazione con Its Marco Polo, che si pone l’obiettivo di offrire agli studenti e alle loro famiglie un’occasione di incontro con professionisti, formatori, orientatori e giovani che hanno trovato la loro strada nella Logistica.

Presenti 350 studenti

La giornata di orientamento ha visto la partecipazione di oltre 350 studenti che hanno potuto ascoltare approfondimenti sulle professioni del mare e del porto e sui percorsi formativi per potervi accedere che sono già attivi sul territorio veneto. All’evento hanno preso parte gli studenti delle classi IV e V dell’IIS Luzzatti di Mestre, dell’IIS Venier di Venezia, dell’ITIS Marconi di Padova (Istituti promotori dell’ITS Marco Polo), dell’IIS Pacinotti di Mestre, dell’Istituto Comprensivo Francesco Morosini di Venezia e dell’IIS Algarotti di Venezia (turistico).

Ragazzi appena entrati nel mondo del lavoro

Protagonisti dell'incontro il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale Pino Musolino e l’assessore all'Istruzione della Regione Veneto Elena Donazzan, che si sono prestati ad una vivace intervista doppia con l’obiettivo di confrontarsi sul tema del lavoro nel settore della logistica, su quali sono le competenze richieste dal mercato, ma anche di raccontare le loro esperienze e sensazioni in uno stile comunicativo vicino ai ragazzi. Il video dell’intervista sarà disponibile sui social nei prossimi giorni. Nel corso della giornata si sono poi alternati sul palco anche alcuni confronti tra giovani spedizionieri, logistici portuali, marittimi e macchinisti che sono appena entrati nel mondo del lavoro e hanno voluto raccontare la loro esperienza in questa realtà che oggi può vantare un placement che si aggira attorno al 75%.

"Nel porto il futuro per i giovani del nordest"

"Il porto di Venezia e le sue attività logistiche sono, e sempre più saranno nell’immediato futuro, - ha dichiarato Musolino - uno dei fattori attrattivi per i giovani del nordest. Sta a noi creare le condizioni per sviluppare opportunità di lavoro qualificato attraendo sempre nuove imprese e attività a Porto Marghera. In questo contesto, Cfli e Its Marco Polo svolgono un ruolo chiave nel preparare i giovani ad un nuovo mondo del lavoro che richiede competenze specifiche di alto livello e del tutto diverse rispetto a quelle di ieri. Con questo evento vogliamo offrire agli studenti e alle loro famiglie un'occasione di incontro con chi ha già trovato la propria strada nella Logistica in modo da fornire elementi concreti per poter progettare il proprio futuro formativo e professionale in quest'ambito".

"Vera alternanza scuola-lavoro"

Gli ha fatto eco Donazzan. "La sfida del percorso di formazione tecnica superiore negli istituti tecnici superiori, che chiamiamo academy perché alternativi all’università per l’alta qualità del loro livello formativo - ha sottolineato - sta nella formula di vera alternanza tra scuola e lavoro: almeno il 30 per cento del percorso formativo si svolge in azienda, il 50 per cento dei docenti proviene dalle imprese, e alla guida della fondazione che sovrintende il percorso di formazione siede un imprenditore La Regione Veneto otto anni fa è stata l’incubatrice di questa formula. E continua a sostenerla, con convinzione, stanziando ogni anno oltre 3 milioni di contributi. I risultati? Sono sotto gli occhi di tutti: delle sette fondazioni venete, 4 sono nella classifica dei dieci istituti migliori di Italia per occupazione immediata e qualificata dei propri allievi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento