lu murano a divine: l’incantesimo della luce nella magia di hollywood

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Si apre venerdì prossimo 29 agosto - inaugurazione dalle 11.00 alle 14.00 - la nuova mostra organizzata alla Galleria Giorgio Franchetti alla Ca' d'Oro, un evento inserito tra le iniziative istituzionali del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo in occasione della Biennale di Venezia 2014 e di particolare significato in quanto inaugurato in contemporanea con la Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica.

"DIVINE. Splendori di scena. Gioielli Fantasia dalla Collezione di Patrizia Sandretto Re Rebaudengo" propone infatti un suggestivo percorso espositivo nello palazzo affacciato sul Canal Grande per rivivere i fasti dell'epoca d'oro di Hollywood, attraverso i Gioielli Fantasia o Costume Jewelry, le creazioni di bigiotteria ideate da importanti designer per le dive del cinema che le indossavano sopra i costumi di scena, a partire dagli anni Venti del Novecento, quando la Grande Depressione richiese un ridimensionamento dei costi anche alla nascente industria del cinema.

Importanti collane, cangianti orecchini, spille fantasiose e bracciali di grande effetto, gioielli favolosi realizzati in materiali "poveri": celluloide, bachelite, plexiglas, acrilico. Effetti iridescenti che rendono reale l'incanto delle pellicole che ci hanno fatto sognare.

In questa vetrina di design e di sperimentazione di materiali e tecniche innovativi trovano il proprio habitat naturale le creazioni in vetro di Fabio Fornasier, il maestro muranese che ha dato vita alla linea LU Murano e alla collezione di lampadari artistici LU.

Questi particolari lampadari, interamente realizzati a mano e soffiati a bocca, sono nati da un'originale opera d'arte creata dallo stesso Fornasier nel 2004 per la mostra internazionale del vetro artistico di San Vito al Tagliamento "VITRARIA" e da lì si sono evoluti divenendo opere di design che oggi decorano e illuminano importanti location in tutto il mondo: il Muziekcentrum del Philips Design Museum di Eindhoven, le sale da gioco private del casinò Villa Bellagio di Las Vegas, molte residenze prestigiose dalla Russia all'Asia e a tutto il Medio Oriente, oltre a diverse altre location di eccellenza.

Le luci e i colori di LU creano ora nuove suggestioni fondendosi con i Gioielli Fantasia della mostra "DIVINE". Tre importanti lampadari, le cui tonalità sono state accuratamente scelte per abbinarsi con le sfumature delle opere esposte, illumineranno le sale dell'esposizione durante l'inaugurazione di venerdì 29 agosto (11.00-14.00) e quindi da sabato 30 agosto e per tutta la durata di "DIVINE" (aperta fino all'11 gennaio 2015). Un ulteriore lampadario LU sarà invece posizionato nella loggia, splendendo tra le quattrocentesche polifore e riportando il palazzo affacciato sul Canal Grande agli antichi splendori di quando le dorature delle architetture valsero alla residenza del mercante Contarini l'invidiato appellativo di Ca' d'Oro.

Torna su
VeneziaToday è in caricamento