menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dolo piange la piccola Lucia Tasso: "Quella bambina era un angelo"

Il giorno dopo la morte della bimba di tre anni in un incidente sulla Romea continuano le indagini della polstrada. Disposta l'autopsia

E' il giorno del dolore per i vicini di casa della piccola Lucia Tasso, la bimba di tre anni che ha perso la vita in un tremendo incidente stradale sulla statale Romea in località Conche di Codevigo (DETTAGLI). "Era un angelo, era un tesoro", racconta una coppia di anziani a pochi passi dall'abitazione in cui la bimba viveva con i genitori, entrambi feriti in maniera non grave. Anche se la donna è stata sottoposta a tutti gli accertamenti necessari essendo incinta. Domenica era una bella giornata di sole. Una giornata che i coniugi Tasso, libera professionista lei, architetto lui, avevano deciso di trascorrere al mare. Per godere degli ultimi scampoli di bella stagione.

Sulla strada del ritorno, però, la tragedia. Forse a causa dello scoppio di uno pneumatico della Nissa Qashqai su cui la famiglia si trovava a bordo. L'improvvisa sbandata e l'invasione della corsia di marcia opposta, quando sopraggiungeva una Hyundai Tucson con quattro persone. Di cui una, un dirigente della squadra di pallavolo di Pellestrina, domenica versava in gravi condizioni. Nessuno rischierebbe la vita. Sul fronte delle indagini, condotte dalla polstrada, si aspettano novità da una perizia sul veicolo che stava conducendo papà Federico. Per stabilire una volta per tutte se alla base di quanto accaduto (nove i feriti in tutto) ci sia stato un improvviso scoppio della gomma oppure se la causa sia da ricercare altrove, magari in un guasto meccanico.

Il pubblico ministero ha disposto anche l'autopsia sul corpicino della piccola Lucia, per far luce sui motivi della sua morte. I genitori hanno urlato disperati subito dopo lo schianto di salvare la vita alla loro figlia, ma i soccorsi sono risultati vani. Dopo quaranta minuti di rianimazione è stato dichiarato il decesso. La piccola a quanto pare era correttamente seduta sul seggiolino, con tanto di cintura di sicurezza. Ma dovranno essere gli accertamenti delle forze dell'ordine nel caso a stabilirlo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento