La morte della piccola Lucia, il padre indagato: "Omicidio colposo"

Un atto dovuto per permettere gli accertamenti tecnici per ricostruire la dinamica della tragedia di domenica in Romea. Cordoglio a Dolo e Fossò

La Procura di Venezia ha iscritto nel registro degli indagati Federico Tasso, il padre della piccola Lucia. La bambina di tre anni che ha perso la vita in un tremendo incidente stradale sulla statale Romea a Conche di Codevigo domenica scorsa. Si tratta di un atto dovuto, così come l'iscrizione dei conducenti delle altre due auto coinvolte nel sinistro. Serve per permettere gli accertamenti tecnici che dovranno stabilire una volta per tutte quale sia stata la causa della sbandata fatale del Nissan Qashqai condotto dal padre di Lucia, e se effettivamente alla base possa esserci stato lo scoppio di uno pneumatico. Il reato ipotizzato è di omicidio colposo.

Intanto mercoledì sarà condotta l'autopsia sul corpicino della vittima, che negli istanti immediatamente successivi all'incidente non sembrava versare in gravi condizioni. Poi, invece, forse a causa di una emorragia interna dovuta allo strappo della cintura del seggiolino, il quadro è precipitato. Fino ad arrivare al decesso. Martedì nell'abitazione di Fossò dove abitano i genitori della madre della piccola, in stato interessante, c'è stato un lungo andirivieni di parenti e amici intimi. La donna si è chiusa nel proprio dolore, e non potrebbe essere altrimenti.

A far visita alla coppia, residente a Dolo, anche il parroco di Fossò, dove con ogni probabiità verranno celebrati i funerali di Lucia. Forse già giovedì o venerdì. Sempre che il magistrato titolare delle indagini fornisca il proprio nulla osta. Dolore anche all'asilo che la bambina frequentava: le insegnanti starebbero pensando a una iniziativa comune per dimostrare vicinanza alla famiglia Tasso.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dati aggiornati sul contagio in Veneto e in provincia

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • Ricoveri e decessi, gli aggiornamenti del 24 marzo sera

  • Quasi 6000 positivi al coronavirus in Veneto, altri morti in provincia

  • Quasi 900 positivi in provincia, altri 2 morti all'ospedale di Dolo

  • Mutui per prima casa sospesi dai decreti Conte ma alcune banche trattengono la rata

Torna su
VeneziaToday è in caricamento