menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lui è cattolico, minacce di morte e abusi dalla famiglia musulmana di lei

La storia d'amore di due giovani di Noale è finita davanti al giudice, che ha disposto ai familiari di origine kosovara di una 23enne il divieto di avvicinamento alla coppia dio innamorati

Finisce nelle mani del giudice l'amore, contrastato dai familiari di lei, tra una giovane kosovara musulmana di 23 anni e un 19enne italiano cattolico entrambi residenti a Noale.

 

Il pm Massimo Michelozzi, informato dai carabinieri su minacce di morte, intimidazioni e violenze verbali che sarebbero state indirizzate dal nucleo di stranieri nei confronti della famiglia del giovane italiano ha disposto per padre, madre e fratelli di lei il divieto di avvicinare la stessa ragazza, il suo fidanzato italiano e di recarsi nel paese dei familiari del ragazzo. Sarebbero alcuni mesi, come indica il Gazzettino, che il gruppo familiare del Kosovo avrebbe iniziato uno stalking nei confronti della figlia e degli italiani: da quando, in particolare, i due giovani hanno deciso di fuggire facendo perdere le loro tracce ai parenti della donna.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento