menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allarme a Mira per una macchia gialla nelle acque del Naviglio

Le segnalazioni martedì pomeriggio all'altezza di villa Widmann in via Nazionale. Tecnici dell'Arpav sul posto: serviranno ulteriori analisi

A un certo punto l'acqua è cambiata. Anche a occhio nudo si poteva percepire che il Naviglio del Brenta per una decina di metri, forse poco più, in corrispondenza di via Nazionale a Mira cambiava "consistenza". Si caratterizzava per una sorta di patina che rendeva il letto del canale più opaco, di colore quasi giallognolo. Inevitabile che verso le 15 di martedì le segnalazioni fioccassero. Proprio in virtù del timore che si fosse verificato lo sversamento di qualche sostanza inquinante.

A quanto pare secondo alcune testimonianze la macchia incriminata sarebbe giunta nel Naviglio dal Serraglio, per poi essere individuata quando si trovava nelle vicinanze di Villa Widmann Foscari. Sul posto oltre agli agenti della polizia municipale anche i tecnici dell'Arpav, che per il tempo necessario hanno effettuato alcuni prelievi dell'acqua da analizzare in seguito in laboratorio. A quanto pare la situazione non avrebbe reso necessario il posizionamento di alcune panne assorbenti, forse perché l'emergenza non sarebbe stata giudicata troppo preoccupante.

Tutto sta ora ad aspettare i risultati degli esami di laboratorio, che nei prossimi giorni potranno fornire risposte ai tanti punti di domanda che ancora caratterizzano l'individuazione di quella strana macchia in piena Riviera. In ogni caso gli esperti sarebbero propensi a ritenere che la sostanza "estranea" sia di origine organica, escludendo con ragionevole certezza che quest'ultima possa trattarsi di idrocarburi o di altri materiali "artificiali" tossici.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento