menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La macchia oleosa (Stefano Barzizza)

La macchia oleosa (Stefano Barzizza)

L'allarme di due canoisti: "Grande macchia oleosa a Porto Marghera"

"Forte odore di gasolio". La segnalazione è rimbalzata alla capitaneria di porto di Venezia, che non avrebbe però riscontrato nulla di preoccupante

"Una estesa patina oleosa tra il petrolchimico e la Marittima. Con forte odore di gasolio". L'allarme è stato lanciato verso le 10.30 di mercoledì da due esperti canoisti molto conosciuti in laguna. Secondo la loro versione, dunque, a pochi metri dalle rispettive imbarcazioni, vicino al canale Vittorio Emanuele verso l'isola delle Tresse, si sarebbe formata una macchia preoccupante. Il sospetto era che fosse stata causata da qualche imbarcazione di passaggio che avrebbe potuto aver subito una perdita, magari anche inavvertitamente.

La segnalazione è rimbalzata quindi subito alla capitaneria di porto e ai vigili del fuoco, che si sono recati sul posto con alcuni mezzi e hanno fatto la spola tra la marittima e il petrolchimico con l'obiettivo di capire cosa fosse successo. Secondo gli esperti, però, nulla di particolare. Nessun odore strano e nemmeno patine oleose. Solo alcune macchie definite "insignificanti" di schiuma.

Possibile quindi che quanto avvistato (con tanto di immagini) sia stato causato da qualche reazione chimica di alghe. Fatto sta, però, che la coppia di canoisti sottolinea come "le foto non corrispondono al punto massimo di concentrazione oleosa visto che ci siamo spostati velocemente per evitare l'odore di idrocarburi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento