menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maerne: chiusi tre bar "frequentati da pregiudicati e tossicodipendenti"

Il questiore ha emesso il provvedimento nel confronti del Bar "Lilli", del bar "Al Papa" a Olmo e della sala giochi "Asso" di via Giotto a Maerne

Nella giornata di sabato, i carabinieri della compagnia di Mestre, hanno dato esecuzione a tre provvedimenti emessi dalla Questura di Venezia. Tre locali sono stati quindi chiusi per  un'assidua e continuativa attività di spaccio di stupefacenti ad opera di alcuni avventori.

Tutti e tre i locali si trovavano nel territorio di Martellago e sarebbero:  il Bar “Lilli” di via Donatori di sangue, il bar “Al Papa” di via Pepe a Olmo e la sala giochi “Asso” di via Giotto a Maerne. Tutti gli esercizi rimarranno ora chiusi per dieci giorni.

Il continuo monitoraggio durato alcuni mesi delle frequentazioni dei locali di Olmo e Maerne di Martellago, e le continue segnalazioni di movimenti sospetti da parte dei cittadini, ha fatto notare come negli esercizi si aggiravano spesso tossicodipendenti. Grazie a questa segnalazioni è quindi scattato un piano di controlli coordinati per fasce orarie e giornalieri. L’operazione, iniziata nel marzo 2014, ha portato a identificare pregiudicati di ogni sorta, tossicodipendenti ed altri soggetti di interesse operativo.

I pusher usavano quindi il locale come luogo per la vendita del materiale stupefacente, motivo per cui è scattata la sanzione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Attualità

Federica Pellegrini stasera al Festival di Sanremo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento