menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggredisce e distrugge casa della madre, arrestato a Mira

I carabinieri sono intervenuti per salvare la donna vessata dal figlio 32enne, originario di Chioggia, che ha accolto i militari con un bastone in mano. Colpito anche un cane di passaggio

Arrestato chioggiotto ma residente in Riviera, 32enne, responsabile di violenza e resistenza a pubblico ufficiale, minaccia, lesioni e maltrattamento di animali. A Marano di Mira una lite in famiglia ha attirato l'intervento dei carabinieri. Sul posto i militari della locale tenenza, che sono intervenuti in un’abitazione, dove una madre è stata percossa più volte dal figlio e le stava distruggendo la casa.

Il soggetto era in pesante stato di alterazione, accogliendo i militari con un bastone in mano: la situazione è poi degenerata al passaggio di un cane, davanti all’abitazione, colpito dal soggetto. A quel punto i militari hanno rotto gli indugi e sono intervenuti, nonostante le continue minacce da parte del giovane: schivando i tentativi di colpirli, tra gli insulti, sono riusciti a bloccarlo e renderlo inoffensivo, sottraendogli il bastone e facendolo salire sulla gazzella.


E' stato dichiarato in stato di arresto e posto a disposizione dell’autorità giudiziaria procedente per il giudizio direttissimo di questa mattina. Non solo questo: i carabinieri ieri hanno rintracciato, al termine di una mirata attività di ricerca,  un ragazzo fuggito dal centro di prima accoglienza per minori di Treviso. Inoltre hanno trovato 10 grammi di cocaina in un controllo nei pressi del casello di Villabona. A Marghera è stato individuato l'autore dei furti delle offerte alla parrocchia “Madonna della Salute”, un 60enne del posto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento