rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Il maltempo si abbatte sul Lido di Venezia: alberi caduti, allagamenti e strade chiuse

Un nubifragio si è concentrato venerdì sull'isola lagunare. Al lavoro i vigili del fuoco. A Mestre problemi con l'energia elettrica, così come in Riviera del Brenta e nel Miranese

Il maltempo ha continuato a "mordere" durante la giornata di venerdì. Sia in terraferma che in laguna. Nella prima serata, infatti, si è abbattuto su Mestre e Venezia un forte acquazzone che non ha risparmiato il Lido. Anzi, è lì che si sono concentrati gli interventi dei vigili del fuoco, che verso le 20 avevano ancora una decina di interventi in corso. Si tratta di allagamenti, così come di alberi pericolanti o di rami finiti sulla sede stradale. Ci sono anche residenti rimasti senza energia elettrica per qualche cavo rotto. I pompieri hanno dovuto operare nelle zone di via Lepanto, di via Dandolo, di via D'Annunzio, di via Dalmazia. Sono solo alcune delle strade dove c'è stata la necessità della presenza dei vigili del fuoco, mentre la polizia municipale ha interdetto al transito per il tempo necessario le strade diventate impraticabili, come via Dandolo e via Paolo Erizzo.

IL NUBIFRAGIO IN TANGENZIALE

Anche in terraferma (a Mestre e provincia) i disagi non sono mancati. In tangenziale l'acquazzone ha causato pesanti rallentamenti. Si poteva procedere a passo d'uomo a causa della visibilità molto limitata. L'energia elettrica è mancata per brevi periodi a macchia di leopardo sia nel Mestrino, sia nel Miranese. Nella frazione di Crea di Spinea, per esempio, o Scaltenigo di Mirano. Una residente di via Vallon a Carpenedo ci ha contattato lamentando di essere senza corrente dalle 20 e di avere la strada allagata. "Per una sera sembra di essere a Venezia", ha dichiarato. A causa del maltempo è saltato il semaforo tra via Pasqualigo e via Martiri della Libertà, dunque sul posto sono dovute intervenire le forze dell'ordine. Per il vento sarebbe finito a terra, senza creare grossi disagi, un albero sulla rotatoria di Zelarino in zona Auchan.

Problemi anche in Riviera del Brenta: l'energia elettrica "a singhiozzo" ha bloccato a tratti nel tardo pomeriggio il funzionamento delle sbarre del passaggio a livello di Calcroci a Camponogara. Alcuni convogli che sono transitati sulla linea ferroviaria secondaria hanno dovuto mantenere una velocità limitata per motivi di sicurezza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il maltempo si abbatte sul Lido di Venezia: alberi caduti, allagamenti e strade chiuse

VeneziaToday è in caricamento