rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Maltempo e raffiche di vento: alberi abbattuti e quasi tutto il Veneziano senza corrente

Stasera dopo 21 decine le chiamate ai vigili del fuoco. Arbusti e piante in strada a bloccare la circolazione

Neanche mezz'ora di maltempo e i disagi sono stati importanti su tutto il Veneziano, lunedì sera 16 agosto. La perturbazione si è abbattuta con violente raffiche di vento specie sulla terraferma: alberi sradicati finiti in strada, rami e piante a bloccare la circolazione specie a Mestre e Carpenedo, vasi caduti dai balconi e danni alle veneziane distrutte dal forte vento. Decine le chiamate ai vigili del fuoco.

Qualche cartellone stradale divelto e allagamenti nei punti più bassi, nei sottoscala e scantinati. Da Mestre fino a Favaro e Marcon è mancata la corrente. Senza luce anche Chirignago, Spinea, Noale, Martellago e Scorzè. Problemi sempre per piante cadute lungo il Terraglio e anche sulla Romea. Forte temporale anche sul Veneto orientale. Dopo il nubifragio la temperatura è scesa di 7-8 gradi. Il forte vento ha causato anche la caduta di un albero che ha occupato la sede stradale del tram sulla rotatoria di San Giuliano in direzione Venezia. I tecnici continuano a lavorare alla rimozione dell'arbusto. Tutta la linea T2 Mestre-Marghera in entrambe le direzioni è stata sostituita dal servizio automobilistico. 

Decine di alberi abbattuti dal maltempo e disagi alla linea del tram

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo e raffiche di vento: alberi abbattuti e quasi tutto il Veneziano senza corrente

VeneziaToday è in caricamento